Crea sito
Come alimentare in modo corretto le tartarughe di acqua dolce

Come alimentare in modo corretto le tartarughe di acqua dolce

L’alimentazione delle tartarughe deve essere composita ma ci sono alcuni alimenti che bisogna evitare perchè potrebbero causare problemi alla tartaruga.

Per esempio, i gamberetti essiccati vengono venduti proprio come cibo per tartarughe ma a lungo andare fanno loro del male.

La carne, ancora, è meglio evitarla perchè troppo ricca di grassi.

I cibi ideali per far si che la tartaruga cresca sana e forte sono pesce, lattuga, larve, pomodori e pellet.

Il pellet si trova in ogni supermercato o negozio di animali, ed è venduto in barattolini simili a quelli dei gamberetti.

I pellet sono un alimento completo e ricco di vitamine sotto forma di bastoncini, che una volta messi nell’acqua della tartaruga si ammorbidiscono e possono essere ingeriti dalla stessa.

Le tartarughe ne vanno matte!

Vediamo come procedere per alimentare in modo corretto le tartarughe di acqua dolce

Quando la tartaruga è ancora piccola, dovete dargli da mangiare tutti i giorni e molto spesso ma in piccole quantità. Circa due o tre volte al giorno.

Man mano che la tartaruga cresce potete aumentare le dosi del cibo e diminuire i pasti ad uno solo al giorno.

Quando la tartaruga sarà ormai adulta, potrà mangiare anche una volta ogni due giorni.

Non date mai alimenti cotti o conditi e tagliate tutto a pezzettini.

Le verdure e la frutta con cui potete nutrire la vostra tartaruga sono la lattuga, le carote, il pomodoro, la cicoria, la rucola, il radicchio, il melone, l’albicocca matura.

Per quanto riguarda il pesce è adatto quello di acqua dolce che anche in questo caso dovrà essere crudo e tagliato a pezzettini.

Nei negozi di animali potete trovare i pellet e le larve di zanzare, che fanno un po’ senso ma piacciono molto alle tartarughe.

Una volta ogni tanto, fornite un integratore di vitamine alla vostra tartaruga mettendone qualche goccia nel cibo. Anche questo lo trovate in negozi specializzati.

Ricordate che il cibo va sempre messo direttamente nella vaschetta dell’acqua, non all’asciutto, perchè in questo modo si ammorbidirà e la tartaruga potrà mangiarlo più facilmente.

Inoltre, mettetene poco alla volta in modo che la tartaruga possa finirlo tutto velocemente senza che rimangano residui di cibo non mangiato nell’acqua.

Se avete esagerato con le dosi e l’acqua si è sporcata, cambiatela subito dopo il pasto.